Dublino: nella botte piccola c’è birra buona!

Cari amici,

io e Mao per il ponte dell’immacolata siamo volati in Irlanda, precisamente a Dublino.

Dublino si gira a piedi! Le distanze non sono enormi e girare per le viette della città o passeggiare lungo il fiume, in pieno spirito natalizio, è stato davvero bello (gli irlandesi nel periodo natalizio poi sfoderano abbigliamenti davvero singolari infatti non sarà difficile trovare persone con maglioni rossi decorati con renne, babbo natale, pacchetti regalo…avete presente Colin Firth in Bridget Jones? Ecco, quello è lo stile :D)! Il clima poi ci ha davvero stupito: abbiamo trovato infatti una temperatura mite, quasi primaverile, c’erano infatti 18 gradi!

Una cosa che ci ha particolarmente sorpreso è stato il cibo, infatti pensavamo di mangiare per 3 giorni il solito hamburger con le patatine e invece in Irlanda ci sono alcuni piatti tipici che forse non tutti conoscono. Ecco quelli che abbiamo sperimentato noi: Continua a leggere

Polpette alle Verdure e Mozzarella al Forno

Piovono polpette :D! No cari amici, non stiamo parlando del famoso cartone animato ma della ricetta che vi proponiamo oggi, infatti cucineremo insieme le POLPETTE ALLE VERDURE e MOZZARELLA.

Questo piatto è adatto ai vegetariani.

Ingredienti:

4

Zucchine

4

Patate

1

Mozzarella

1

Carota

q.b

Pangrattato

q.b.

Grana Grattugiato

q.b

Olio EVO, Sale, Aromi

Procedimento:

Tagliate le zucchine finemente e le patate e a cubetti; in una pentola scaldate un filo d’olio e fate cuocere le patate, una volta pronte schiacciatele. Nel frattempo tagliate la mozzarella a pezzetti.

 

In una terrina unite

Continua a leggere

Riso Venere con Straccetti di Pollo al Profumo di Arancia

Cari Amici,

finalmente è arrivata la bella stagione e proprio il sole di questi giorni ha ispirato la nostra ricetta di oggi: prepareremo insieme un piatto leggero e nutriente che potrete gustare durante un pic – nic primaverile!

Qualche info:

la base del nostro piatto di oggi è il riso venere (o riso nero), questo è un tipo di riso integrale con un alto contenuto di fibre (assenti nel riso bianco), ha un buon contenuto di vitamine idrosolubili, tra cui la vitamina B1 e B2, sali minerali quali ferro, selenio, manganese, fosforo, potassio e zinco e contiene anche omega – 6. Il riso nero è anche un antiossidante, infatti il pigmento lo rende di quel particolare colore è della stessa famiglia di quelli presenti nei frutti di colore blu, nero, o rosso, come l’uva o i mirtilli. Insomma non solo è buono ma è anche un toccasana per la nostra salute!

Vediamo adesso come preparare la nostra ricetta.

Ingredienti per 4 porzioni:

300 gr

Riso Venere

500 gr

Petto di Pollo

1

Arancia

2

Carote

6

Pomodorini

Preparazione:

Iniziamo facendo cuocere il riso venere poiché ci impiegherà almeno 40/45 minuti: prendere una pentola, riempitela d’acqua, versate una manciata di sale e portate a ebollizione; versate a questo punto il riso e mescolate di tanto in tanto.

Nel frattempo, Continua a leggere

Crostata con Ricotta e Gocce di Cioccolato

Cari Amici,

oggi vi proponiamo un dolce davvero goloso che abbina la fragranza della pasta frolla alla cremosità della ricotta e alla dolcezza delle gocce di cioccolato.

Questo dolce piace proprio a tutti, allora vediamo insieme come prepararlo.

Ingredienti:

Per la Frolla:

240 gr

Farina 00

170 gr

Burro

3

Uova (solo tuorli)

100 gr

Zucchero

1

cucchiaino di Rum

Per la crema di ricotta:

250 gr

Ricotta

50 gr

Zucchero

1

Uovo

50 gr

Gocce di cioccolato

2

cucchiaini di Rum

Preparazione:

Iniziamo preparando la frolla: disponete in una ciotola la farina con al centro lo zucchero, le uova, il burro a tocchetti e il cucchiaio di rum. Lavorate la frolla fino a formare una palla con l’impasto (cercate di lavorare l’impasto velocemente), ricoprite con la pellicola e fate riposare in frigo per mezz’ora.

 

Prepariamo nel frattempo la cremaContinua a leggere

Il Risotto alla Milanese, secondo noi!

Eccoci qua, come promesso siamo tornati e oggi vi proponiamo una ricetta tipica della tradizione milanese, ovvero il famoso risotto alla zafferano con ossobuco. Un piatto unico impegnativo e non banale che abbiamo un pò rivisitato secondo il nostro gusto!

Siete pronti a realizzare la nostra (si ok, quella di MAO :D) versione del risotto alla milanese?

Ecco quello che vi servirà per la preparazione:

Ingredienti:

800 gr

Ossobuco di Vitello

3

Carote

1

Sedano

5

Pomodorini

q.b.

olio EVO, Burro, Farina, Vino bianco

1

Bustina di Zafferano

320 gr

Riso Carnaroli (o Arborio)

1

Dado

 q.b.

Grana Grattuggiato

Procedimento:

Iniziamo preparando gli ossibuchi: prendete una padella abbastanza grande da contenere gli ossibuchi quindi tagliate una carota e il sedano a cubetti e metteteli a rosolare in padella con un pò di olio (noi ci abbiamo aggiunto anche il burro), aggiungete i pomodorini e fate cuocere

20161203_173702

Nel frattempo infarinate gli ossibuchi e quando il soffritto sarà pronto Continua a leggere

Original American Food

Povero blog, trascurato e abbandonato per colpa del lavoro, degli impegni, dei viaggi, delle nostre due nuove tartarughe (si, abbiamo due nuovi ospiti in casa e al contrario di quanto possa sembrare, gestire questi due animaletti richiede tempo ma noi le adoriamo e lo facciamo con gioia…come si chiamano?? Tony e Pepper..chissà perchè :D…)…

In questo blog abbiamo messo impegno e passione per questo non vogliamo trascurarlo e lasciarlo andare alla deriva…ci siamo infatti impegnati ad aggiornarlo con più costanza, perchè comunque noi non abbiamo smesso di cucinare, inventare nuove ricette e girare in cerca di nuovi sapori.

Riprendiamo allora da dove ci siamo lasciati, ovvero il nostro viaggio negli USA.

Come detto nel post precedente, io e Mao siamo stati negli USA, qui abbiamo attraversato 4 stati della West Coast (California, Arizona, Utah, Nevada) e abbiamo visto meraviglie delle natura (come il Grand Canyon)e città folli (Las Vegas!!!); ovviamente girare tanto vuol dire anche tanta fame e in questa galleria fotografica vi mostro come ci siamo alimentati (ovviamente sono tutti cibi sanissimi e poco calorici :D):

Tutto buono ma la verità è che siamo italiani e la mancanza di un buon piatto di pasta iniziava a farsi sentire…per fortuna una volta a casa la mamma ci ha subito accontentato con una bella pasta al ragù!

ciao

Kia & Mao

Vitello Tonnato: un piatto che profuma d’estate!

Amici,

non siamo scomparsi 😀 la nostra passione per la cucina continua e la nostra voglia di metterci ai fornelli è sempre presente, purtroppo però tra tutti gli impegni settimanali (lavoro, palestra, cene…) abbiamo un pò trascurato il blog…ma adesso siamo di nuovo qua e torniamo alla grande. Vi proponiamo infatti una ricetta che sa di estate, ovvero il Vitello Tonnato!

Vediamo insieme come prepararlo.

Ingredienti:

700 gr

Vitello (dite al macellaio che vi serve per il vitello tonnato)

1

Carota

2

Zucchine

1

Cipolla

1

Uovo

q.b.

Olio EVO

1

Vasetto maionese

120 gr

Tonno sott’olio

 q.b.

Pasta d’acciuga

Procedimento:

Riempite una pentole di acqua e riponetevi carne, cipolla, zucchine e carote; fate cuocere il tutto per circa 2 ore (potete poi riutilizzare le verdure bollite per preparare un bel contorno, basterà infatti tagliarle e condirle con olio e aceto balsamico).

 

Nel frattempo Continua a leggere

Le Farine: quale utilizzare?

Cari amici,

eccoci qua, siamo tornati :D! E’ stato un periodo davvero intenso conclusosi con un bellissimo viaggio on the road di 2 settimane negli USA: abbiamo girato il magico West e visitato molti parchi nazionali americani, uno spettacolo imperdibile.

Riprendiamo oggi ad occuparci nel nostro blog e ripartiamo con un articolo particolare, vediamo insieme di cosa si tratta!

Qualche tempo fa mi sono imbattuta in una ricetta che richiedeva l’utilizzo della farina 1, tutta contenta sono corsa ad acquistare questa farina e ho realizzato il mio dolce ma il risultato non è stato dei migliori nonostante la procedura fosse davvero molto semplice (praticamente la torta sembrava un disco da frisbee). Documentandomi ho scoperto che effettivamente la colpa poteva essere proprio della farina 1, la quale essendo più “pesante” della classica 00, lievita con più difficoltà. Dopo questo episodio ho iniziato a studiare un pó questo ingrediente fondamentale per le nostre preparazioni e di seguito vi riporto quanto ho appreso perché credo siano informazioni fondamentali per noi amanti della cucina.

La farina è, come tutti sapete, il prodotto che si ricava dalla macinazione dei cereali e ne esistono differenti tipi distinguibili sia per la dimensione dei granelli e sia per i contenuti nutrizionali quali amido, proteine, minerali e fibra alimentare. Anche le caratteristiche visive sono diverse, la farina 00 è bianca mentre le altre farine hanno un colore gradualmente più scuro.

images (2)

 

Come si distinguono le farine..

Farina 00: Questa è la farina più raffinata in assoluto, ottenuta attraverso la moderna macinazione che avviene mediante l’utilizzo di cilindri d’ acciaio. Per rendere la farina 00 più bianca e più facilmente lavorabile vengono eliminate tutte le parti migliori del grano ovvero la crusca, ricca di fibre ed il germe, ricco di vitamine e sali minerali. Quello che resta alla fine di questa lavorazione è l’amido (carboidrati semplici) e poche proteine (glutine). L’apporto nutrizionale all’organismo è molto basso.

Farina 0: Leggermente meno raffinata della precedente ma anche questa è stata privata di gran parte dei suoi principi nutritivi.

Farina Tipo 1: Attraverso la macinazione in pietra viene macinato l’intero chicco senza eliminare nessuna parte. La farina tipo 1 contiene un maggiore quantitativo di crusca e di germe del grano, le parti più ricche di sostanze nutritive.

Farina Tipo 2: Conosciuta anche come farina “semi-integrale” è una farina caratterizzata da granuli di grosse dimensioni, un maggiore quantitativo di componenti fibrose e germe del seme rispetto alle precedenti. E’ una farina che presenta ottime caratteristiche nutrizionali ed è più facile da lavorare rispetto alla farina integrale. Un buon compromesso per una panificazione naturale.

Farina integrale: La migliore a livello nutrizionale, specialmente se macinata a pietra, poiché le macine lavorando a bassa velocità non surriscaldano la farina, lasciando intatti tutti principi nutritivi. La farina integrale contiene l’intero chicco in tutte le sue parti, amido, crusca e germe del grano ed è per questo un alimento completo.

images

 

La forza della farina…

Un elemento che caratterizza le farine e della quale probabilmente non avete mai sentito parlare è LA FORZA. La forza della farina è la sua capacità di assorbire acqua durante la fase di impasto e mantenere l’anidride carbonica nella fase della lievitazione. La forza dipende in gran parte da quantità e qualità del glutine: maggiore è il contenuto nella farina, più elevato è il suo valore. La lettera W indica la forza. Più sono lunghi i tempi di lievitazione di un prodotto più la farina da utilizzare deve avere un indice W alto.

Ultimamente ho visto sugli scaffali del supermercato farine che indicavano questa W, quindi è un elemento che possiamo tenere in considerazione quando dobbiamo scegliere la nostra farina. Vediamo allora come orientarci:

W 170 indica una farina debole che assorbe il 50% del suo peso in acqua e si utilizza per biscotti, grissini e piccola pasticceria.

W 180 – W 260 è una farina media che assorbe dal 55 al 65% del suo peso in acqua ed è adatta per impasti lievitati che richiamano una media quantità d’acqua per esempio pizza e pane all’olio.

W 280 – W 350 è la farina forte che assorbe dal 65 al 75% del suo peso in acqua e si utilizza per lievitati importanti, brioche, pasticceria lievitata o pizza.

Forse non tutti sanno che…

La farina di grano tenero è composta per la maggior parte da amido (64%-74%) e proteine (9%-15%), principalmente glutenina e gliadina; queste a contatto con l’acqua e per azione meccanica, si legano fra loro e formano un complesso proteico chiamato glutine a cui purtroppo molte persone sono oggi intolleranti.

Preciso che queste informazioni non sono tutte “farina del mio sacco” 😀 ma sono state tratte da alcuni siti e libri inerenti l’argomento.

Spero che in qualche modo questo articolo posso esservi stato utile 😉

images (1)

 

Kia & Mao

 

 

Fast Cake: preparata, infornata e mangiata in 5 minuti!

Cari amici,

siete sempre presi da mille impegni e non avete mai il tempo di dedicarvi alla preparazione di una bella torta? Non preoccupatevi, il nostro blog è qui per questo: oggi vi forniremo una ricetta velocissima per realizzare una torta non molto elaborata ma golosissima che potrete gustare a colazione (meglio una sana torta fatta in casa che le brioche confezionate) oppure portare a casa di amici come post cena.

Vediamo insieme come realizzare la nostra fast cake.

Ingredienti per una tortiera di 24 cm:

20160321_221416.jpg

250 gr

Farina ’00’

150 gr

Zucchero Bianco

200 ml

Latte (teoricamente servirebbe quello intero, praticamente ho usato quello scremato)

2

Uova

80 ml

Olio di Semi di Girasole

1

Vasetto di Yogurt al Cocco

1

Bustina di Lievito in Polvere

100 gr

Cioccolato Fondente

Zucchero a Velo

Procedimento:

In una ciotola setacciate la farina, lo zucchero e il lievito, mescolate con un cucchiaio di legno per amalgamare gli ingredienti.

20160321_221721.jpg

In una seconda ciotola unite Continua a leggere

Il Limoncello: il miglior digestivo che c’è!

Ciao Amici,

oggi vi propongo la preparazione casalinga del LIMONCELLO, il digestivo italiano per eccellenza!

La sua preparazione è davvero semplice, occorre solo munirsi di ingredienti di prima qualità e di pazienza perché occorrerà lasciarlo riposare per qualche settimana prima di poterlo servire.

Vediamo insieme come prepararlo.

Ingredienti per circa 1,5 LT:

20160110_154933

12 Limoni non trattati, preferibilmente BIO
1 LT Alcol puro
1 LT Acqua
1 Kg Zucchero

Procedimento:

Per prima cosa lavate i limoni, asciugateli e sbucciateli con un pela verdure facendo attenzione a non rimuovere Continua a leggere